Il Dipartimento linguistico “Academia de ła Łengua Veneta” è il fiore all’occhiello dell’Academia de ła Bona Creansa: il primo dipartimento che è stato aperto, nonché ad oggi il più prolifico e d’avanguardia.

L’Academia de ła Bona Creansa cura la ricerca e lo studio, il recupero e la revitalizzazione, la diffusione e la divulgazione del patrimonio culturale veneto in tutte le sue forme, a partire necessariamente dalla lingua veneta.

A questo fine, organizza eventi formativi, culturali, divulgativi e scientifici in territorio veneto come anche all’estero.

Tiene rapporti con i Veneti in tutto il mondo e si interfaccia con le realtà istituzionali locali, regionali nazionali, sovranazionali ed internazionali di competenza, nonché con università, accademie, istituti di ricerca pubblici e privati, istituti scolastici. Dialoga e collabora altresì con associazioni, fondazioni, e organizzazioni non governative.

Il primo ciclo dell’Academia de ła Bona Creansa è interamente dedicato alla Lingua Veneta.

EVENTI: In questi quattro anni di lavoro, tra Corsi, laboratori scolastici e presentazioni pubbliche, l’Academia ha tenuto qualcosa come 400 eventi pubblici e privati (es. nelle scuole) sulla lingua veneta, anche all’estero (Belgio, Croazia, Francia, Repubblica Ceca, Cina, Brasile).
CODIFICAZIONE ORTOGRAFIA VENETA: Il lavoro sul territorio e con i parlanti, anche delle comunità venetofone all’estero, ha consentito all’Academia di poter finalmente maturare una Codificazione Ortografica moderna, semplice e completa per la lingua veneta e tutte le sue preziose varianti (DECA).
MATURAZIONE STANDARD LINGUISTICO VENETO (con Manuale universitario dell’Università di Francoforte): Tale codificazione della scrittura, accompagnata allo studio del sistema linguistico del MultiStandard della lingua veneta moderna, ha condotto alla pubblicazione – in collaborazione con l’Università di Francoforte, con i docenti tedeschi prof. H. G. Klein e T. D. Stegmann – del primo manuale universitario completamente scritto in lingua veneta (Mocellin, Klein, Stegmann, EuroComRom: I Sete Tamizi – Ła ciave par capir tute łe łengue romanse!, 2016, pp. 265), che colloca la lingua veneta nel contesto universitario e scientifico europeo e la confronta con francese, spagnolo, portoghese, italiano, romeno e catalano. Nel 2018 ha elaborato, basata sulla Dispensa dei Corsi de Veneto e sul Manuale universitario di Francoforte, la Gramàtega da Scarseła de ła Veneta Łengua, avvalorandosi peraltro del supporto scientifico dell’Università Federale di Santa Maria (Rio Grande do Sul – Brasil).
PRIMO CONVEGNO INTERNAZIONALE: L’Academia de ła Bona Creansa, a coronamento di questo primo ciclo, tramite il suo Dipartimento linguistico Academia de ła Łengua Veneta® ha organizzato a febbraio 2017 il 1° Convegno Internazionale sulla Lingua Veneta (#1CILVE), alla presenza di 10 esperti universitari di livello internazionale dalle Università di Amsterdam, Bangor, Capodistria, Londra, St. Andrews, Padova, Venezia e con la presenza speciale del prof. Moseley, primo linguista dell’UNESCO e curatore dell’Atlante Mondiale delle Lingue in Pericolo per l’Unesco stessa.
SECONDO CONVEGNO INTERNAZIONALE: Nel marzo 2019 l’Academia ha confermato il proprio impegno a favore della lingua veneta organizzando il 2° Convegno Internazionale sulla Lingua Veneta (#2CILVE), che ha visto ospiti, tra gli altri, docenti ed esperti provenienti da Slovenia, Croazia, Messico e Brasile.
ATTUALMENTE IN FASE DI ELABORAZIONE: Inoltre, è già stata avviata l’opera mastodontica del primo Dizionario monolingue veneto, che sintetizza oltre 40 dizionari di diverse parlate venete in 5 Stati, il cui “estratto della lettera A” è stato presentato con grande successo al (#1CILVE).

Che cosa ha fatto l’Academia per l’insegnamento e la divulgazione della Lingua Veneta?

CORSI: Dal giugno 2014 al marzo 2019 l’Academia ha tenuto 41 Corsi di Veneto, conferendo il relativo diploma a quasi 800 persone. L’Academia ha inoltre tenuto 2 Corsi per ProMotori Culturali Veneti, formando 62 persone con competenze di lingua, storia, espressione architettonica e comunicazione culturale.
PARTECIPAZIONE A CONVEGNI ED EVENTI SCIENTIFICI INTERNAZIONALI: L’Academia non perde occasione di portare la lingua veneta presso Convegni internazionali ed Eventi scientifici in generale. L’Academia ha parlato o fatto parlare di lingua veneta in contesti universitari o accademici a Prades (Francia 2014), Teramo (Italia 2015), Varese (Italia 2015), Brno (Repubblica Ceca 2016), Torino (Italia 2016), Padova (Venetia, febbraio 2017), Hangzhou (Cina, maggio 2017), Santa Maria (RS–Brasile, ottobre 2017 e luglio 2018), Porto Alegre (RS–Brasile, novembre 2017 e luglio 2018).
PRODOTTI INFORMATICI IN LINGUA VENETA: Tra le altre attività importanti, l’Academia ha prodotto la versione ufficiale in lingua veneta di LibreOffice (la suite free di produttività per l’ufficio) e la versione ufficiale in lingua veneta dell’App di messaggistica Telegram (al momento solo per Android: versioni iOS e Desktop in fase di produzione). Ha sviluppato la tastiera SwiftKey con il tasto “Ł” incorporato, nonché riadattato la tastiera Gboard di Google. Ha altresì sviluppato un corso base di traduzione inglese-veneto nella piattaforma Memrise
BLENDING LINGUA-ARTE: 33 opere figurative di Gabriele Scotolati che interpreta 33 parole venete in 33 brani di letteratura veneta d’ogni secolo, in mostra già in 3 diverse province (Soave, VR; Grumolo d.A., VI; Cittadella, PD; Arzignano, VI).
LA PIMPA IN LINGUA VENETA: Oltretutto, l’Academia ha prodotto anche un episodio della Pimpa in lingua veneta per bambini (Ła PIMPA ła va a Venesia, in collaborazione con la casa editrice F. C. Panini), peraltro già utilizzato per laboratori linguistici con i bambini nelle scuole.
DANTE IN VENETO MODERNO: L’Academia ha riprodotto in veneto moderno alcuni brani selezionati della famosa traduzione veneta della Divina Comedia di G. Cappelli del 1875; il testo viene recitato in alcune serate a tema.
ATTIVITÀ D’INSEGNAMENTO: L’Academia ha condotto diversi laboratori linguistici veneti nelle scuole elementari (circa 120 bambini in totale), alle scuole medie inferiori (circa 80 ragazzini) nonché alle scuole superiori (circa 420 ragazzi) in diverse occasioni con le scuole di Montecchio Maggiore (VI), Noventa Vicentina (VI), Piazzola sul Brenta (PD), Camposampiero (PD), Umago (Istria, HR), Buie (Istria, HR). In Istria per la prima volta (giugno 2017) l’Academia ha tenuto seminari formativi per gli insegnanti (circa 40), validi per l’aggiornamento professionale dei docenti secondo il Ministero Croato dell’Educazione.
ATTUALMENTE IN FASE DI PRODUZIONE: Antologia della Letteratura Veneta nei Secoli.
Collana: I Classici della Letteratura Mondiale tradotti in veneto (pronti e in attesa di sponsor: L’Arte della Guerra (Sun Tsu), Il Principe (Machiavelli), Il piccolo principe (Saint-Exupéry), Manuale del Guerriero della Luce (Coelho), ed altri in fase di lavorazione.
A BREVE: Primo Concorso Letterario Internazionale in Lingua Veneta (#1CLILVE).